Archivi

Tutti gli articoli per il mese di febbraio 2013

La lavatrice vive di più…

Pubblicato 28 febbraio 2013 da lapolemicadomata

Spese centinaia di euro in prodotti anticalcare di marca e dopo nemmeno 5 anni la lavatrice mi abbandona. Pare però che questi indispensabili mix chimici abbiano funzionato. Causa del definitivo stop: la scheda elettronica. Non riparabile. Sostituibile, al prezzo di una lavatrice nuova!
“La lavatrice vive di più con Caaaalgon!” Ma poi ci pensano le nuove tecnologie ad abbattere tutti i nostri sforzi!

Annunci

Il nitrito delle polpette Ikea.

Pubblicato 26 febbraio 2013 da lapolemicadomata

“Se nelle ultime 72 ore avete mangiato polpette in un negozio Ikea potete stare tranquilli!” Così esordiva il servizio al tg questa sera. Ma tranquilli su cosa? Carni contaminate da batteri allucinogeni? Antrace? Botulino? Macchè, il panico è scatenato per la remota possibilità che il macinato delle polpette possa essere entrato in contatto con della carne di cavallo. Esatto, quella stessa carne che vediamo confezionata al supermarket nel banco frigo o esposta dal macellaio sotto casa. Va bene, capisco che i gusti alimentari vadano protetti; se non mi piace l’agnello non ho piacere di mangiarlo, idem se sono affezionata al cavallo del maneggio vicino all’orto dei miei nonni… Ma un allarmismo simile è giustificato? Ritirare tutte le polpette di Ikea Italia? Non bastava una bella scritta al fondo delle loro rustiche lavagnette “può contenere una minima percentuale di carne di cavallo.”? Che nessuno l’avrebbe considerata, abbuffandosi comunque. D’altronde non ritiriamo mica tutti quei prodotti (cioccolato, merendine, etc) che con una piccola avvertenza sulla confezione si tutelano da percentuali di ben più pericolosi alimenti quali nocciole e arachidi. Non mi pare sconvolgente che due alimenti trattati nella stessa industria possano raramente entrare in contatto. Finchè la Bostik non studierà un potente lievito per torte, non ne moriremo!!!

And the Oscar goes to….

Pubblicato 25 febbraio 2013 da lapolemicadomata

Come ogni anno, armata di tanta buona volontà ma purtroppo non di caffè perchè non è tra i miei vizi, mi sono messa sul divano più scomoda che potevo per seguire la scintillante notte degli Oscar in diretta. Una sfilata di moda ancor prima di una premiere cinematografica, ma da amante delle pellicole quale sono, mi emoziona troppo vedere giungere uno ad uno, tirati al meglio, gli attori che mi hanno regalato sogni ed emozioni nell’anno appena passato.

Tanto nostalgica dell’edizione presentata magistralmente da quel fusto (tanto sexy quanto bravo) di Hugh Jackman, mi aspettavo comunque qualcosa in più dal geniale estro di Seth MacFarlane creatore delle serie Family guy (I Griffin) e American dad. Per il resto sono rimasta soddisfatta. Iniziando dalla seconda statuetta (2 nomination, 2 vittorie) per Christoph Waltz in Django unchained. Probabilmente il suo ruolo ha fatto la differenza, tanto che forse calzava meglio nella categoria di attore protagonista. E chiudendo con il massimo riconoscimento a Argo per miglior film. Tifavo per lui sin da quella sera uscendo dal cinema…ma non pensavo avesse molte chances contro il super kolossal Lincoln. Mi propongo però di vedere al più presto Vita di Pi e Les Miserables che avevo accantonato forse con troppa superficialità.

Tutta soddisfazione quindi..e poca polemica..?! Assolutamente no! DiCaprio unico assente nel cast di Django ha sicuramente dato nell’occhio. E quanti altri illustri han lasciato la loro poltrona ad emeriti sconosciuti…Pitt e Jolie, Cruise, Depp, Bullock, Smith, Cruz. A me sono mancati. Largo ai giovani? Va bene, ma senza esagerare candidando una bimbetta di soli 9 anni, più gasata e arrogante di chi calpesta il tappeto rosso da una vita. Senza scuola, gavetta, maturità, esperienza e futuro!! Con un minimo di buon gusto non l’han fatta vincere.

Il Papa sul red carpet.

Pubblicato 24 febbraio 2013 da lapolemicadomata

Bravoooo! Biiiis! Mi aspettavo di sentire urlare al temine dell’angelus di questa mattina!! Come alla fine di un concerto, di uno spettacolo teatrale. E per restare nel tema della giornata, ho assistito in tv ad una anteprima della notte degli Oscar, ma in Piazza San Pietro. Coi giornalisti che, affannati, parevano commentare con enfasi trucco e abito degli ospiti d’onore. Che ipocrisia ridicola. Anche io, che per la prima volta assisto alla benedizione del Papa soltanto perchè in questo raro caso è un evento storico!…e mediatico!

Un voto a Grillo??

Pubblicato 23 febbraio 2013 da lapolemicadomata

Tanta, davvero troppa gente pare pronta domani a dare il proprio voto a Grillo. Non sono stupita più di tanto. E’ facile dar retta ad un famoso personaggio che grida ai 4 venti, letteralmente, disagi che proviamo tutti. Ci sentiamo ascoltati, LUI condivide le nostre opinioni di insoddisfatti. E’ facile..ma tanto stupido!! La politica italiana è popolata da buffoni, ma votare direttamente un comico di professione mi pare davvero il colmo. Siamo sempre noi a sceglierci il boia. E poi ce ne vergogniamo. E neghiamo di aver dato il nostro voto a quel tizio lì. In fondo alle ultime elezioni nessuno aveva votato Berlusconi no? E ora non vi imbarazza voler regalare il vostro voto ad un mucchio di critiche e insulti, completamente privo di programmi, progetti, idee e soluzioni? Credete che la satira vi salverà? O l’importante è fare gli alternativi..??

Coiffeur cinese.

Pubblicato 22 febbraio 2013 da lapolemicadomata

Oggi mi sono lanciata entrando in un salone di parrucchieri cinesi. Da tempo ne sentivo parlare come un tabù, un’ultima spiaggia per disperate che non sanno rinunciare alla piega anche col portafoglio vuoto. Come una clandestina ho aperto la porta di quel salone attentamente celato agli occhi indiscreti dei passanti da tendine anni ’70. E leggermente stupita ho verificato subito che l’arredamento obsoleto, freddo e minimal non aveva sicuramente disincentivato l’affluenza delle clienti!. 7 teste prima di me, pronte ad esser manipolate da quella razza che menzioniamo sempre con quell’alone di disprezzo ma dalla quale non ci disgusta certo acquistare a basso prezzo nei mercati o nei bazar! Beh, non ci infastidisce molto nemmeno che si occupino della nostra acconciatura “della domenica” a quanto pare ma shhh non diciamolo in giro!!!
Sapete, alla modica cifra di 8€ ho trovato pulizia, gentilezza, bravura e ricevuta fiscale…sono uscita molto soddisfatta! E’ un dispiacere ammetterlo ma, al giorno d’oggi, penso prima alla mia personale economia piuttosto che a far girare quella degli italiani! Prima vengo io!

PAROLE DI GUSTO

Le dolci frivolezze di Lisa Lini

frigadindi

Impara la tua direzione da gente che non ti assomiglia

CAPITOLO 11- La Dona

In via delle "Parole Sparse"

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Garden tourist

Exploring garden design culture (Italian & English)

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

Viaggiando con Bea

E' bello raccontarvi dei miei viaggi e dei miei esperimenti tra i fornelli

Carissima me,..LA FORZA DELLE DONNE!

Ci vorrebbe un supereroe per vendicare tutte le donne con il cuore spezzato..mi candiderei molto volentieri..sarei perfetta come Wonder Luppy!!! Carissima me,..#LEGGETE PER CREDERE!

Shock Anafilattico

Gatti non foste a viver come bruti

Affy

a fine binario

La Lunatica V.

Trova rifugio nella tua mente.

memoriediunavagina

m'hanno detto che essere donna è bello, ma nella prossima vita preferirei rinascere maschio, magro e superdotato

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

La Tana

" Ama il prossimo tuo come te stesso ". Perché pretendere da me tanto cinismo?

Elisabetta Pendola, blogger per pochi

Le mie cicatrici sono come il sorriso sui sofficini